Wulong

CINA: I Wulong vengono anche definiti Oolong. Questa famiglia di tè comprende una serie di tè le cui foglie subiscono un'ossidazione parziale durante la lavorazione. Bassi livelli di ossidazione danno tè wulong con note floreali più vicine ai tè verdi, alti livelli di ossidazione danno tè wulong con note fruttate più simili ai tè rossi. Questi t...

CINA: I Wulong vengono anche definiti Oolong. Questa famiglia di tè comprende una serie di tè le cui foglie subiscono un'ossidazione parziale durante la lavorazione. Bassi livelli di ossidazione danno tè wulong con note floreali più vicine ai tè verdi, alti livelli di ossidazione danno tè wulong con note fruttate più simili ai tè rossi. Questi tè sono originari della regione del Fujian, ma oggi quelli più caratteristici vengono anche dal Guandong e da Taiwan. La lavorazione avviene attraverso l'asciugatura al sole, l'essicazione all'aria, la rotazione, la cottura, la rollatura e l'essiccazione finale. Le foglie fresche appena raccolte vengono stese su teli ed esposte al sole per permettere l'evaporazione di una prima parte di umidità. Questa asciugatura è anche chiamata avvizzimento al sole. Vengono poi alternate della fasi di essiccazione all'aria, dove le foglie sono sparse su delle ceste di bambù all'interno dei laboratori per permettere al caldo di fuoriuscire, con delle fasi di rotazione manuale e con l'utilizzo di macchinari. Questo processo causa una frizione tra le foglie che ne scurisce i margini. Raggiunto il livello di ossidazione desiderato, le foglie vengono scaldate, di modo che, attraverso alte temperature, si blocchi l'attività enzimatica responsabile dell'ossidazione. Successivamente si procede con vari tipi di rollatura a seconda del tè Wulong da produrre. I movimenti rotatori fanno sì che dalle foglie si sprigionino gli oli essenziali e contribuiscano a dal loro tipica forma arrotolata o attorcigliata. A quresto punto le foglie sono pronte per l'essiccazione finale, condotta ad alte pemperature per un breve periodo inziale e poi a basse temperature per un tempo decisamente più prolungato. Il termine wulong significa "drago nero" ed esistono tante leggende riguardo la sua orgine ed il suo nome, tutte accumunate dalla scoperta accidentale della parziale ossidazione, dovuta all'abbandono momentaneo delle foglie di tè raccolte. Gli accessori migliori per preparare un tè wulong sono la tazza Gaiwan di porcellana e la teiera di terracotta Yi Xing. Il metodo di preparazione praticato in Cina e a Taiwan è quello della tecnica Gong fu cha, che permette alle foglie di tè di sprigionare ed esprimere a ogni infusione tutte le potenzialità. L'acqua deve essere scaldata a 90/95°. Per i wulong a bassa ossidazione dovrà essere leggermente più bassa, circa 85/90°. Per il gong fu cha servono: teiera in terracotta. brocca, tazzine da degustazione. Si versa l'acqua sia nella teiera che nella brocca per riscaldarle. Si mettono poi nella teiera le foglie (circa 1/3 il volume della teiera). Si fa poi un veloce lavaggio delle foglie, di circa 10 secondi. Si svuota la teiera e si butta l'acqua del lavaggio. Ciò serve ad ammorbidire ed idratare le foglie, preparandole al meglio per le infusioni successive. Una volta riempita la teiera, richiuderla con il coperchio. Attendere 30-40 secondi continuando a versare l'acqua calda sopra la teiera per evitare che si raffreddi. Travasare poi il liquore dalla teiera alla brocca utilizzando il passino. Successivamente versare il liquore nelle tazzine alte degli aromi e poi travasarlo nelle tazzien basse per la degustazione. Annusare la tazzina vuota, nonostante sia vuota, sprigionerà tutte le fragranze del tè. Degustare il tè bevendo tutto il contenuto della tazzina in tre sorsi. I tè wulong permettono di ripetere le infusioni 5-7 volte. Ogni volta emergeranno liquiri diversi dal precedente.

TAIWAN:Taiwan offre tra i tè piuù eccellenti e la storia di questa produzione ha seguito un corso particolare. Le prime pinate di tè, originarie della provincia cinese del Fujian, furono piantate nel nord di Taiwan verso la fine del XVIII secolo. Il clima umido, temperato, con pioggie abbondanti, è ottimale per la produzione di tè wulong di alta qualità. Fin dall’inizio, la coltivazione del tè in questa zona era destinata all’esportazione verso Stati uniti e Giappone. Con il passae degli anni, i produttori di Taiwan divennero sempre più consapevoli della qualità dei loro tè, iniziando ad orientare la vendita verso il mercato interno. I wulong di Taiwan si possono classificar ein due tipologie: i Bao Zhong a bassa ossidazione e quelli ad alta ossidazione come i Bai Hao wulong. Le zone migliori di produzione sono i distretti di nantu, di Taipei, i villaggi di Beipu ed Emei e infine le montagne Ali Shan.

Altro

Wulong Ci sono 8 prodotti.

Mostrando 1 - 8 di 8 articoli
Mostrando 1 - 8 di 8 articoli